Una lunga carriera 

Salvatore Delli Paoli, nato a Marcianise, si è laureato in Lettere presso l’Università degli studi di Napoli “Federico II” nel 1970 con il massimo dei voti. Docente abilitato in italiano, latino e greco e vincitore di concorso per la cattedra di italiano e latino nei licei, è stato ordinario di queste discipline nei licei classici “A. Nifo” di Sessa Aurunca, “D. Cirillo” di Aversa e “G. Bruno” di Maddaloni. Dal 1979 al 2007 ha insegnato presso il Liceo Scientifico e Classico “F. Quercia” di Marcianise, presso cui ha ricoperto ininterrottamente dal 1993 fino al 2007 l’incarico di vicepreside. Vincitore di  concorso per Dirigente Scolastico, nel biennio settembre 2007 - agosto 2009 ha diretto l’Istituto Tecnico Economico “Federico II” di Capua. Successivamente è stato preside dell’ITE “Cesare Pavese” di Caserta (2009 – 2011) e ha chiuso la sua carriera di Dirigente presso il Liceo Classico “P. Giannone” di Caserta (2011-2013), istituto presso cui è stato alunno. Nella lunga storia del prestigioso Liceo Classico “Giannone” egli è stato il secondo dirigente di Marcianise dopo Raffaele Musone.
Giornalista-pubblicista iscritto all’Ordine Nazionale dei Giornalisti, è stato corrispondente de “Il Mattino” dal 1967 al 1998. Durante questi 31 anni ha scritto varie centinaia di articoli. E’ stato direttore responsabile del periodico “Il Foglio di Terra di Lavoro” e fondatore e direttore del mensile “Progreditur”. Collaboratore di vari giornali e riviste, quali “Il Giornale di Caserta”, “Il Corriere della Campania”, “Il Corso”, “Problemi”, “La Campania”, “Il Dossetti”, “Il Giornale di Marcianise”, “Marcianise Digest”, dal 1998 al 2002 è stato collaboratore del “Corriere del Mezzogiorno”, quotidiano pubblicato in Campania insieme al “Corriere della Sera”. Per questo quotidiano si è occupato prevalentemente di cultura e ha redatto, tra l’altro, articoli su Croce, Ungaretti, Jenco, Shimoi, Petronio e numerose recensioni. Con “Il Mattino” è tornato a collaborare, a partire dal 2003.
Direttore della collana “Fonti e studi per la storia di Marcianise e di Terra di Lavoro”, ha pubblicato:
Federico Quercia e le scuole capuane, in “Capys”, 1979;
Aniello Calcara nel primo centenario della nascita, Marcianise, 1981;
Il Duomo di Marcianise, Napoli, 1982;
Per un uso didattico del giornale: la lettura critica del testo giornalistico, in Atti del Convegno “Il giornale in classe, esperienze e prospettive”, Caserta, 1987;
Padre Giovanni Moretta, un testimone del Vangelo, Marcianise, 1987;
Santa Maria delle Grazie di Marcianise, un’opera da conservare, San Nicola La Strada, 1993;
La classe dirigente a Marcianise, in Marcianise ieri e oggi, San Nicola La Strada, 1993;
La funzione dell’informazione in Terra di Lavoro nell’ultimo dopoguerra, in “Archivio Storico di Terra di Lavoro”, vol. XIV, Anni 1994 - 95, Caserta, Società di Storia Patria, 1995;
Il potere della miseria, Marcianise, 1998, 1 ristampa 2002;
La Diana, una rivista napoletana del primo Novecento in “Problemi”, maggio-dicembre 1999;
Classe dirigente, società ed economia a Marcianise (1946-1966), in Terra di Lavoro dal secondo dopoguerra agli anni settanta, Napoli, Edizioni Scientifiche Italiane, 2006.
Cinquant’anni di vita socialista a Marcianise (a cura di), Marcianise, 2007.
Nove capitoli sulla storia di Marcianise, Marcianise, 2008.
Domenico Santoro tra democrazia e socialismo, in Il difficile cammino dell’unità d’Italia. Protagonisti della vita pubblica in Terra di Lavoro dall’ancien régime all’età liberale, a cura di Felicio Corvese e Olindo Isernia, Centro Studi “Francesco Daniele”, Caserta, 2010.
Terra Lanei nella bolla di Senne, in Liceo Classico “P: Giannone”, Annuario 2012 – 2013, Edizioni Saletta dell’Uva, Caserta, 2013.Salvatore Delli Paoli, nato a Marcianise, si è laureato in Lettere presso l’Università degli studi di Napoli “Federico II” nel 1970 con il massimo dei voti. Docente abilitato in italiano, latino e greco e vincitore di concorso per la cattedra di italiano e latino nei licei, è stato ordinario di queste discipline nei licei classici “A. Nifo” di Sessa Aurunca, “D. Cirillo” di Aversa e “G. Bruno” di Maddaloni. Dal 1979 al 2007 ha insegnato presso il Liceo Scientifico e Classico “F. Quercia” di Marcianise, presso cui ha ricoperto ininterrottamente dal 1993 fino al 2007 l’incarico di vicepreside. Vincitore di  concorso per Dirigente Scolastico, nel biennio settembre 2007 - agosto 2009 ha diretto l’Istituto Tecnico Economico “Federico II” di Capua. Successivamente è stato preside dell’ITE “Cesare Pavese” di Caserta (2009 – 2011) e ha chiuso la sua carriera di Dirigente presso il Liceo Classico “P. Giannone” di Caserta (2011-2013), istituto presso cui è stato alunno. Nella lunga storia del prestigioso Liceo Classico “Giannone” egli è stato il secondo dirigente di Marcianise dopo Raffaele Musone.
Giornalista-pubblicista iscritto all’Ordine Nazionale dei Giornalisti, è stato corrispondente de “Il Mattino” dal 1967 al 1998. Durante questi 31 anni ha scritto varie centinaia di articoli. E’ stato direttore responsabile del periodico “Il Foglio di Terra di Lavoro” e fondatore e direttore del mensile “Progreditur”. Collaboratore di vari giornali e riviste, quali “Il Giornale di Caserta”, “Il Corriere della Campania”, “Il Corso”, “Problemi”, “La Campania”, “Il Dossetti”, “Il Giornale di Marcianise”, “Marcianise Digest”, dal 1998 al 2002 è stato collaboratore del “Corriere del Mezzogiorno”, quotidiano pubblicato in Campania insieme al “Corriere della Sera”. Per questo quotidiano si è occupato prevalentemente di cultura e ha redatto, tra l’altro, articoli su Croce, Ungaretti, Jenco, Shimoi, Petronio e numerose recensioni. Con “Il Mattino” è tornato a collaborare, a partire dal 2003.
Direttore della collana “Fonti e studi per la storia di Marcianise e di Terra di Lavoro”, ha pubblicato:
Federico Quercia e le scuole capuane, in “Capys”, 1979;
Aniello Calcara nel primo centenario della nascita, Marcianise, 1981;
Il Duomo di Marcianise, Napoli, 1982;
Per un uso didattico del giornale: la lettura critica del testo giornalistico, in Atti del Convegno “Il giornale in classe, esperienze e prospettive”, Caserta, 1987;
Padre Giovanni Moretta, un testimone del Vangelo, Marcianise, 1987;
Santa Maria delle Grazie di Marcianise, un’opera da conservare, San Nicola La Strada, 1993;
La classe dirigente a Marcianise, in Marcianise ieri e oggi, San Nicola La Strada, 1993;
La funzione dell’informazione in Terra di Lavoro nell’ultimo dopoguerra, in “Archivio Storico di Terra di Lavoro”, vol. XIV, Anni 1994 - 95, Caserta, Società di Storia Patria, 1995;
Il potere della miseria, Marcianise, 1998, 1 ristampa 2002;
La Diana, una rivista napoletana del primo Novecento in “Problemi”, maggio-dicembre 1999;
Classe dirigente, società ed economia a Marcianise (1946-1966), in Terra di Lavoro dal secondo dopoguerra agli anni settanta, Napoli, Edizioni Scientifiche Italiane, 2006.
Cinquant’anni di vita socialista a Marcianise (a cura di), Marcianise, 2007.
Nove capitoli sulla storia di Marcianise, Marcianise, 2008.
Domenico Santoro tra democrazia e socialismo, in Il difficile cammino dell’unità d’Italia. Protagonisti della vita pubblica in Terra di Lavoro dall’ancien régime all’età liberale, a cura di Felicio Corvese e Olindo Isernia, Centro Studi “Francesco Daniele”, Caserta, 2010.
Terra Lanei nella bolla di Senne, in Liceo Classico “P: Giannone”, Annuario 2012 – 2013, Edizioni Saletta dell’Uva, Caserta, 2013.

Salvatore Delli Paoli, nato a Marcianise, si è laureato in Lettere presso l’Università degli studi di Napoli “Federico II” nel 1970 con il massimo dei voti. Docente abilitato in italiano, latino e greco e vincitore di concorso per la cattedra di italiano e latino nei licei, è stato ordinario di queste discipline nei licei classici “A. Nifo” di Sessa Aurunca, “D. Cirillo” di Aversa e “G. Bruno” di Maddaloni. Dal 1979 al 2007 ha insegnato presso il Liceo Scientifico e Classico “F. Quercia” di Marcianise, presso cui ha ricoperto ininterrottamente dal 1993 fino al 2007 l’incarico di vicepreside. Vincitore di  concorso per Dirigente Scolastico, nel biennio settembre 2007 - agosto 2009 ha diretto l’Istituto Tecnico Economico “Federico II” di Capua. Successivamente è stato preside dell’ITE “Cesare Pavese” di Caserta (2009 – 2011) e ha chiuso la sua carriera di Dirigente presso il Liceo Classico “P. Giannone” di Caserta (2011-2013), istituto presso cui è stato alunno. Nella lunga storia del prestigioso Liceo Classico “Giannone” egli è stato il secondo dirigente di Marcianise dopo Raffaele Musone. Giornalista-pubblicista iscritto all’Ordine Nazionale dei Giornalisti, è stato corrispondente de “Il Mattino” dal 1967 al

 

1998. Durante questi 31 anni ha scritto varie centinaia di articoli. E’ stato direttore responsabile del periodico “Il Foglio di Terra di Lavoro” e fondatore e direttore del mensile “Progreditur”. Collaboratore di vari giornali e riviste, quali “Il Giornale di Caserta”, “Il Corriere della Campania”, “Il Corso”, “Problemi”, “La Campania”, “Il Dossetti”, “Il Giornale di Marcianise”, “Marcianise Digest”, dal 1998 al 2002 è stato collaboratore del “Corriere del Mezzogiorno”, quotidiano pubblicato in Campania insieme al “Corriere della Sera”. Per questo quotidiano si è occupato prevalentemente di cultura e ha redatto, tra l’altro, articoli su Croce, Ungaretti, Jenco, Shimoi, Petronio e numerose recensioni. Con “Il Mattino” è tornato a collaborare, a partire dal 2003.

 

Direttore della collana “Fonti e studi per la storia di Marcianise e di Terra di Lavoro”, ha pubblicato:

  • Federico Quercia e le scuole capuane, in “Capys”, 1979;

  • Aniello Calcara nel primo centenario della nascita, Marcianise, 1981;

  • Il Duomo di Marcianise, Napoli, 1982;

  • Per un uso didattico del giornale: la lettura critica del testo giornalistico, in Atti del Convegno “Il giornale in classe, esperienze e prospettive”, Caserta, 1987;

  • Padre Giovanni Moretta, un testimone del Vangelo, Marcianise, 1987;

  • Santa Maria delle Grazie di Marcianise, un’opera da conservare, San Nicola La Strada, 1993;

  • La classe dirigente a Marcianise, in "Marcianise ieri e oggi", San Nicola La Strada, 1993;

  • La funzione dell’informazione in Terra di Lavoro nell’ultimo dopoguerra, in “Archivio Storico di Terra di Lavoro”, vol. XIV, Anni 1994 - 95, Caserta, Società di Storia Patria, 1995;

  • Il potere della miseria. La Congregazione di Carità di Marcianise tra Ottocento e Novecento, Marcianise, 1998, 1 ristampa 2002;

  • La Diana, una rivista napoletana del primo Novecento in “Problemi”, maggio-dicembre 1999;

  • Classe dirigente, società ed economia a Marcianise (1946-1966), in "Terra di Lavoro dal secondo dopoguerra agli anni Settanta", Napoli, Edizioni Scientifiche Italiane, 2006.

  • A. Armiero, Cinquant’anni di vita socialista a Marcianise (a cura di Salvatore Delli Paoli), Fonti e studi sulla storia di Marcianise e di Terra di Lavoro, Marcianise, 2007.

  • Nove capitoli sulla storia di Marcianise, Fonti e studi sulla storia di Marcianise e di Terra di Lavoro, Marcianise, 2008.

  • Domenico Santoro tra democrazia e socialismo, in "Il difficile cammino dell’unità d’Italia. Protagonisti della vita pubblica in Terra di Lavoro dall’ancien régime all’età liberale", a cura di Felicio Corvese e Olindo Isernia, Centro Studi “Francesco Daniele”, Caserta, 2010.

  • Terra Lanei nella bolla di Senne, in Liceo Classico “P: Giannone”, Annuario 2012 – 2013, Edizioni Saletta dell’Uva, Caserta, 2013.

  • La necessità della memoria, in A. Velardi (a cura), Alfredo Malgeri, un eroe italiano, Marcianise 2014;

  • Marcianise e Terra di Lavoro - La vita culturale e sociale - Scritti saggi e articoli 1976-2017 , Fonti e studi sulla storia di Marcianise e di Terra di Lavoro, Marcianise, 2018 -  Libritalia.net Edizioni;

  • Del "diverso" esilio. Esegesi di un aggettivo foscoliano, in "Mosaico", VI, 2019;

  • La chiesa della santissima Annunziata di Marcianise nel Settecento, Fonti e studi sulla storia di Marcianise e di Terra di Lavoro, Marcianise 2020, Libritalia.net Edizioni.