RICORDO DI PEPPE LOMBARDI

A cinque anni dalla morte, pubblico il ricordo che ne feci annunziandone la scomparsa.


Oggi la giornata è davvero triste. Peppe Lombardi deve essere ricordato non solo dai suoi alunni che hanno avuto il piacere di amarlo e di apprezzarlo per la sua cultura e lo straordinario rapporto di umanità che creava con i suoi allievi, ma soprattutto da Marcianise, che ha amato come se fosse la sua città di origine. Egli non era di Marcianise e nemmeno casertano, era sannita di Benevento e rivendicava questa sua patria. I suoi interessi molteplici in ambito storico erano prevalentemente orientati alla Benevento longobarda. Mi ha trasmesso questo suo entusiasmo per i Longobardi che egli portava nel suo stesso cognome. Al Liceo Quercia di Marcianise venimmo insieme entrambi nel 1978, entrambi vincitori dello stesso concorso a cattedra. Ci conoscemmo allora il primo giorni di scuola nella presidenza del Quercia, nella vecchia sede di via Leopardi e davanti ai preside Ficalora indicammo le nostre preferenze per le cattedre disponibili. Io andai al triennio liceale corso A e lui momentaneamente al biennio. A lui mi ha stretto una forte amicizia ed una intensa consuetudine. Ha fatto tanto bene ai giovani di Marcianise e alla stessa Marcianise. Ricordo anche si candidò a consigliere comunale. Di forti convinzioni di sinistra, sapeva dialogare con tutti. Addio, mio caro vecchio amico. Ci rivedremo un giorno

Salvatore Delli Paoli



112 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti