Quando la storia si fa con approssimazione (a proposito di Matteo Foglia missionario in Oriente)

Aggiornato il: 1 gen 2020

Ho letto sul numero attualmente in distribuzione di "Marcianise Digest" (n. 63 di dicembre 2019) in bella evidenza in prima pagina una nota nella quale si sottolinea con manifesto compiacimento che il giornale in questione, pubblicando nell'aprile del 2010 un articolo di Stefano De Crescenzo su Matteo di San Giuseppe, "per la prima volta narrò la storia e le vicenda di questo missionario dell'ordine francescano, nato a Marcianise nel 1612". A parte l'errore di ritenere il religioso marcianisano un francescano, mentre in realtà Matteo o Pietro Foglia era entrato nell'ordine dei Carmelitani Scalzi assumendo appunto il nome di Matteo di San Giuseppe, ciò che mi preme di far sapere è che della vicenda davvero avventurosa di questo figlio illustre di Marcianise mi ero già occupato ben cinque anni prima, con un articolo pubblicato dal Mattino il 21 settembre 2005, pag. 37 (presente, tra l'altro, nel mio ultimo libro "Marcianise e Terra di Lavoro" alla pag. 371), che ad ogni buon conto si riporta di seguito.





65 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
Iscriviti per non perdere nessun post!

Iscrivendoti riceverai una mail ogni volta che verrà pubblicato un nuovo post.

© 2023 Copyright Salvatore Delli Paoli. All rights reserved. 

  • Grey Twitter Icon